SEO on-page

SEO on-page significa ottimizzare le singole pagine web per avere un posizionamento più elevato nei risultati dei motori di ricerca. Si riferisce sia al contenuto che al codice sorgente HTML.

Abbiamo visto cos’è l’ottimizzazione per i motori di ricerca, ma adesso parleremo di SEO on-page.  Avere successo nei risultati di ricerca (SERP) richiede l’ottimizzazione delle pagine del nostro sito Web per una combinazione di fattori che i motori di ricerca considerano importanti: fattori tecnici, fattori on-page e off-page.

Cosa significa fare SEO a livello di pagina?

Questa attività svolta da un consulente SEO si riferisce all’ottimizzazione di tutti gli elementi presenti in una pagina del nostro sito per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

Quando parliamo di SEO on-page, prendiamo in considerazione sia il contenuto che il codice sorgente HTML di una pagina.

Perché la SEO on-page è importante?

Ogni giorno, milioni di persone cercano informazioni di qualsiasi tipo su Google (e altri motori di ricerca). Ciò significa che ci sono tante opportunità per la tua attività di apparire in questi risultati di ricerca.

Tuttavia, la semplice presenza del sito web nei risultati dei motori di ricerca non è sufficiente. Secondo le statistiche, il 75% degli utenti che fanno le ricerche su Google non passerà mai dalla prima pagina. In altre parole, se il tuo sito non è tra i primi risultati per una certa query, non hai traffico (in poche parole non fai soldi).

L’ottimizzazione SEO delle singole pagine ti aiuterà (niente e garantito) ad essere presente con la tua attività tra i risultati che sono comparsi nella prima pagina del motore di ricerca Google.

Quali sono i fattori più importanti della SEO on-page?

Tanti elementi che sono presenti sulla pagina possono aiutarti a ottenere un posizionamento migliore nelle classifiche di Google. Ma li stai ottimizzando nel modo giusto? La SEO on-page è una parte fondamentale nel nostro lavoro quotidiano.

Pagina Accessibile

1. Prima di tutto, devi avere un URL/pagina accessibile – Fondamentalmente, si tratta di avere un URL che i bot di Google possono facilmente raggiungere e scansionare. Come può Google posizionarti nei risultati se non può scansionare la tua pagina? Sembra ovvio, ma è una condizione necessaria.

Mobile

2. Mobile Friendliness & Mobile First Index – in altre parole, è necessario disporre di una pagina adatta ai dispositivi mobili. Perché? La maggior parte delle persone utilizza Google sui propri dispositivi mobili. L’indicizzazione “mobile-first”, ha cambiato il mondo SEO. A partire dal 1° luglio 2019, l’indicizzazione con priorità ai contenuti per dispositivi mobili viene attivata da Google.

Speed

3. Core Web Vitals – Google ha confermato che Core Web Vitals sarà un fattore di ranking a partire da maggio 2021. Ciò significa che devi prendere seriamente in considerazione la velocità della pagina per evitare qualsiasi calo del ranking. Per saperne di più su come velocizzare un sito WordPress, leggi questo articolo che ho pubblicato su Semrush.

Tag Titolo

4. Il titolo della pagina, spesso indicato come “tag titolo”, è un elemento HTML che descrive lo scopo della pagina per gli utenti e i motori di ricerca. Ogni titolo sul tuo sito Web deve essere unico.

Questo elemento fornisce al motore di ricerca le informazioni iniziali sull’argomento della pagina in cui si trova. Per questo è importante essere ottimizzato dal punto di vista SEO.

seo on page titolo e descrizione

Meta description

5. Meta description. Questo elemento sulla pagina fornisce una descrizione di cosa tratta la pagina, spesso vengono visualizzati nelle SERP sotto il titolo della pagina.

Non influisce direttamente sul posizionamento e non è un fattore di ranking per Google, ma una meta descrizione buona avrà una percentuale di clic più elevata, inviando più traffico al tuo sito.

Headline H1

6. Il Headline H1. Ogni pagina o post può avere più H1. Il tag HTML <H1> viene solitamente utilizzato per il titolo di una pagina o di un post ed è di solito la prima intestazione visibile.

Come ho detto sopra, uno degli elementi più importanti ai fini della SEO on page è il tag title (<title> </title>) e non deve essere confuso con il tag H1.

User Experience

7. L’esperienza utente (User Experience) – In breve, se le persone vengono sul tuo sito e non riescono a trovare la risposta / soluzione che stanno cercando e lasciano subito il tuo sito, Google penserà che sia irrilevante per la loro ricerca. Questo è un buon indicatore per Google che i tuoi contenuti non corrispondono all’intento di ricerca dell’utente. 

Per questo il contenuto della pagina gioca un ruolo essenziale. Non dimentichiamo mai il contenuto del nostro sito. La maggior parte dei webmaster si concentra sulla creazione di nuovi contenuti e dimentica di controllare i contenuti esistenti. E questo è un errore. Perché non completare e migliorare il testo che già abbiamo?

Ottimizzazione dell’immagine esistente sulla pagina

8. Immagini. L’uso delle immagini sulla pagina è una pratica comune. Migliora l’aspetto visivo. Ma la maggior parte delle volte, le immagini caricate sono molto grandi, il che si traduce in un aumento del tempo di caricamento della pagina.

Usa immagini con una dimensione in termini di pixel che si adatta alla tua pagina. Assicurati di incorporare immagini che si adattino ai tuoi contenuti e di utilizzare titoli descrittivi e testo alternativo (ALT).

Link Interni

9. Link Interni. Usarli è un’ottima strategia perché aiuta sia gli utenti che i motori di ricerca.
link interni

Non pensare alla SEO on page, pensa all’utente!

La migliore strategia di ottimizzazione ON -Page è non avere alcuna strategia. Non dico di non “pensare” agli elementi sopra citati (titolo, descrizione, H1, ecc.) dico solo di tenere sempre l’utente al centro dello scopo della pagina.

Ponetevi sempre questa domanda: questa pagina aiuterà il visitatore a trovare la soluzione?

Se un utente trova la soluzione al suo problema nel contenuto della tua pagina, hai raggiunto l’obiettivo per cui hai realizzato quel contenuto. Un utente sotisfato, converte meglio. La missione di Google è aiutare gli utenti a trovare i siti più pertinenti e di qualità sul Web.

UP-SEO.IT - SEO on page

Chi Sono

Mi chiamo Luciano e lavoro come freelance SEO a Milano.

Aiuto le aziende ad aumentare i lead da Google attraverso la SEO.

La Search Engine Optimization è l’attività che qualsiasi imprenditore d’Italia deve considerare per avere una presenza online.

Un aspetto importante per la tua strategia di marketing e farti trovare sui motori di ricerca dalle persone interessate a quello che vendi. Come consulente SEO, sviluppo, progetto e creo strategie SEO per le aziende italiane che hanno la necessità di promuovere il loro sito aziendale. Scopri come possiamo ottenere più traffico e conversioni per il tuo sito web. Parlami del tuo progetto.