Una guida SEO semplice per le aziende B2B

Ago 10, 2021 | Marketing

La SEO B2B (Business-to-Business) è una strategia di marketing online il cui obiettivo principale è aumentare il traffico organico (non a pagamento) e il posizionamento di un sito Web nei motori di ricerca organici.

Una strategia SEO ben fatta pone il sito web di un’azienda B2B di fronte a potenziali clienti che cercano su Google (o altri motori di ricerca) i servizi che offrono o acquistare i prodotti che vendono. Questa e la SEO B2B.

In parole molto semplici, che si tratti di SEO B2B o B2C, la tua strategia deve riguardare le persone che stai cercando di raggiungere, il tuo pubblico target, i tuoi potenziali clienti interessati al tuo prodotto/servizio.

Come sappiamo, la SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) è l’attività svolta da un consulente SEO ed è un insieme di strategie on-site e off-site, volte ad aumentare la visibilità di una pagina Web nelle classifiche dei motori di ricerca.

Guida SEO per le aziende B2B

Secondo me non c’è differenza tra SEO B2B e SEO B2C. La SEO è SEO. Sia che tu vuoi raggiungere visite o aziende, si applicano gli stessi principi di base:

  • Scopri cosa cercano le persone su Google
  • Crea qualcosa che possa soddisfarli (prodotto/servizio)

Per avere successo su Internet, devi avere anche una strategia. Devi rispondere a qualche domanda.

Cosa cercano le persone su Google?

Una buona strategia SEO B2B inizia con la comprensione di ciò che i potenziali clienti nel tuo mercato cercano sui motori di ricerca. Se nessuno cerca le parole chiave per cui sei nella 1 posizione su Google, non ti serviranno a nulla. Devi capire cosa cercano le persone nella tua nicchia.

Se non hai nessuna idea di come fare la ricerca, analizza i siti web dei tuoi competitors usando strumenti online come ahrefs, semrush, seozoom, etc. Ma sapere le keywords non basta.

Le parole chiave ti danno solo un’idea del vocabolario utilizzato nel tuo mercato. Devi guardare oltre e iniziare a raggruppare queste parole chiave per intento di ricerca, l’obiettivo che qualcuno ha in mente quando cerca una determinata parola chiave:

  • Informativo – costituiscono la stragrande maggioranza di tutte le ricerche su Internet e sono composti da parole chiave generiche. L’utente cerca informazioni su un argomento di suo interesse;
  • Transazionale – l’utente cerca informazioni relative all’acquisto di un prodotto o servizio specifico. Sono molto importanti perché non solo aumentano il traffico verso il sito web ma intercettano utenti davvero interessati al vostro prodotto/servizio;
  • Di navigazione – in questo caso l’utente sa già quale sito Web intende a visitare e di conseguenza cerca nel motore di ricerca il nome del dominio.
  • Commerciale – In questa situazione l’utente cerca un prodotto/servizio specifico ma deve ancora prendere una decisione definitiva su quale soluzione sia giusta per il suo caso specifico. Diciamo che e una sorta di indagine online, una comparazione tra diversi brand/prodotti/servizi.

Crea qualcosa che possa soddisfare il tuo cliente

Hai stabilito cosa sta cercando il tuo mercato, ora è il momento di capire come darglielo. Per posizionarsi bene nei risultati di ricerca di Google hai bisogno di contenuti buoni. Cosa significa avere contenuti: qualcosa che possa soddisfare la ricerca online del tuo potenziale cliente: pagine prodotto, pagine servizi, articoli, guide, etc.

Nessuna quantità di ottimizzazione SEO aiuterà i contenuti di bassa qualità a posizionarsi più in alto nella SERP. Come possiamo determinare se un contenuto è “buono”, dal punto di vista SEO? Il segreto non è “sodifffare” Google, ma concentrarsi invece su come possiamo fornire valore al nostro pubblico di destinazione. Tuttavia, anche dopo aver creato contenuti di alta qualità, pertinenti e di valore, il tuo lavoro non è ancora terminato.

Ottimizzazione siti Web B2B

Qui che entra in gioco le conoscenze del tuo consulente di Search Engine Optimization. Sebbene la SEO tecnica sia un argomento piuttosto approfondito, ecco alcune aree importanti da considerare:

  • Ottimizza ogni pagina per le parole chiave target;
  • Fai in modo di avere un sito Web veloce, mobile-friendly/mobile-responsive;
  • Crea backlinks;

Spero che questa guida ti aiuti a prendere una decisione riguardo al tuo fornitore di servizi SEO B2B.

Chi sono

Chi Sono

Mi chiamo Luciano e lavoro come consulente SEO a Milano

Aiuto le aziende ad aumentare i lead da Google attraverso la SEO.

La Search Engine Optimization è l’attività che qualsiasi imprenditore d’Italia deve considerare per avere il successo online desiderato.

Leggi anche: