SEO Audit Tecnico di un sito Web

Un SEO audit è un “controllo dello stato di salute” del tuo sito web. Lo scopo dell’audit è identificare il maggior numero possibile di problemi che possono influire sulle prestazioni di un sito Web nei risultati di ricerca organici.

Questi problemi possono essere di natura tecnica, problemi legati alla struttura del sito Web, UX, ottimizzazione dei contenuti, backlinks, etc.

Cos’è un SEO audit

Un SEO audit tecnico è un rapporto dettagliato che delinea lo stato attuale di un sito web per quanto riguarda la SEO. Un audit tecnico ben eseguito può aiutare a identificare e affrontare i problemi che impediscono di raggiungere i risultati desiderati nelle SERP di Google.

Il rapporto può includere raccomandazioni per migliorare le prestazioni del sito, aumentare la visibilità sui risultati di ricerca di Google. Questa attività è utile per qualsiasi tipo di sito Web, dai piccoli siti vetrina all’e Commerce e ai siti aziendali.

Che cos'è e come fare un SEO Audit

Perché fare un SEO Audit Tecnico

Perché è di grande importanza se vuoi migliorare le prestazioni del tuo sito Web. Un audit SEO è una componente importante e necessaria per mantenere aggiornata la tua strategia SEO.

Se il tuo sito web non è adeguatamente ottimizzato per la ricerca, la tua azienda perde una quantità significativa di traffico dai motori di ricerca, in pratica perdi dei potenziali clienti.

Ci sono diversi motivi per cui hai davvero bisogno di eseguire un audit SEO del tuo sito web. Eccone alcuni:

  • Modifiche degli algoritmi: i motori di ricerca aggiornano costantemente i loro algoritmi per fornire risultati di ricerca migliori; quindi devi essere aggiornato e tenere il passo con i nuovi suggerimenti di Google.
  • Errori del sito Web: è importante assicurarsi che il sito non contenga errori o collegamenti interrotti (404).
  • Metadati: il tag titolo e le meta descrizioni sono la prima cosa che i visitatori leggeranno nei risultati di ricerca. È importante che siano ottimizzate.
  • Contenuti obsoleti: potresti avere contenuti obsoleti sul tuo sito. È importante non solo fornire contenuti pertinenti ma anche aggiornati.

Quando fare una SEO Audit?

  • Un SEO audit è il primo passo all’inizio di qualsiasi campagna SEO o quando si decide di progettare o modificare un sito web.
  • Quando un sito Web subisce un calo improvviso di traffico organico;
  • Dopo un’attività di restyling;
  • Etc.

Altri motivi per fare un SEO audit:

 

  • Hai appena firmato un contratto con un nuovo cliente SEO,
  • Hai acquistato un sito web e vuoi capire i passaggi successivi.

Analisi SEO strategica

La SEO strategica è la prima fase di una verifica SEO in cui si analizza la nicchia del tuo business, si identifica il tipo di cliente ideale, i competitors e le eventuali keywords con cui il sito Web è posizionato o desidera posizionarsi nel futuro.

Questa guida ti aiuterà con le basi di un SEO audit. I passaggi sono abbastanza semplici per chi ha le conoscenze necessarie, ma se non hai familiarità con la terminologia SEO, potrebbero esserci alcune cose che possono sembrare abbastanza complicate. Il processo di analisi SEO strategica può essere suddiviso in tre grandi fasi:

Nella prima fase, l’analista SEO condurrà un’analisi generale del sito Web. La seconda fase consiste nel condurre un’analisi che include il controllo della struttura del sito, la qualità dei contenuti, l’utilizzo e l’ottimizzazione delle parole chiave, l’ottimizzazione dei metadati (inclusi i tag del titolo), la velocità del sito, ecc. Nella terza parte vengono verificati gli elementi esterni del sito, come il profilo backlink, competitor, ecc.

La Checklist SEO (quasi) completa per il 2022

Affinché questo processo abbia successo, è necessario utilizzare una serie di verifiche sul tuo sito per avere informazioni rilevanti e utile.

1. LA CHECKLIST SEO PRIMA DI LANCIARE UN SITO WEB

  • Usa il protocollo HTTPS – L’utilizzo https è altamente raccomandato per tutti i siti Web, in particolare per quelli che effettuano transazioni e raccolgono informazioni sensibili dell’utente.
  • La versione www o non-www – I motori di ricerca vedono le versioni www e non www della stessa pagina come due pagine diverse e possono verificarsi problemi di contenuto duplicato. Ecco perché devi impostare la versione del dominio principale per il tuo sito web (301).
  • Scegli un CMS (sistema di gestione dei contenuti) SEO friendly
  • Crea una struttura logica del sito Web e implementa URL SEO-friendly
  • Google Analytics e Search Console – per monitorare il traffico e le prestazioni sul tuo sito web, devi aggiungere un codice di monitoraggio di Google Analytics e verificare il tuo sito web in Google Search Console
  • Crea la sitemap.xml e il file robots.txt del tuo sito Web
  • Ottimizza collegamenti interni – I collegamenti interni aiutano i motori di ricerca a capire meglio la struttura di un sito Web. Inoltre, i testi di ancoraggio servono come fattore aggiuntivo per i motori di ricerca per capire di cosa tratta la pagina.

2. LA CHECKLIST SEO PER LA RICERCA DI PAROLE CHIAVE

  • Trova le parole chiave principali del tuo core business – Le parole chiave determinano tutte le tue attività SEO e, monitorando le classifiche organiche, puoi controllare se la tua strategia SEO generale ha successo.
  • Identifica i tuoi concorrenti nelle SERP – I concorrenti online sono quei siti Web che si classificano per le stesse parole chiave e argomenti come te. Devi tenere traccia delle loro attività SEO regolari (che strategie usano, che backlinks hanno, contenuti, etc.).
  • Trova nuovi argomenti – pianifica la crescita del tuo sito Web per aggiungere più pagine che porteranno traffico organico in target da Google. Questo è un passo importante perché la ricerca per parole chiave implica una ricerca approfondita delle SERP e della tua concorrenza online.
  • Scegli le parole chiave più redditizie – è importante avere traffico sul sito, ma è ancora più importante avere traffico che si trasforma in clienti paganti.
  • Fai attenzione all’intento della parola chiave – L’intento delle parole chiave è il componente più importante per la mappatura delle keywords e la creazione di diversi tipi di pagine.

3. LA CHECKLIST SEO AL LIVELLO DI PAGINA

  • Riscrivi titoli troppo lunghi, duplicati o mancanti
  • Ottimizza le meta descrizioni
  • Usa un solo H1 per pagina, unico (anche se dicono che puoi usare quanti vuoi)
  • Stai attento al contenuto della pagina, e il più importante aspetto quando si tratta di SEO on-page
  • Dove necessario, usa dati strutturati
  • ALT enome immagine 

4. La Checklist SEO tecnica

  • Verifica l’indicizzazione del tuo sito Web nella Search Console (Puoi trovare problemi di indicizzazione e scansione nella sezione Copertura.)
  • Fai un website audit (puoi usare diversi tool, io raccomando Screaming Frog)
  • Trova gli errori tecnici sul sito (302, 404, 500, etc.)
  • Verifica la velocità di caricamento del tuo sito
  • Assicurati che il sito è mobile friendly

5. La Checklist SEO per le attività locale

  • Crea una scheda Google My Business
  • Inserisci il tuo business in Pagine Gialle
  • Crea un account Trustpilot per ricevere recensioni dai clienti
  • Implementa local schema markup
  • Crea citazioni locali

7. La Checklist SEO per KPI

  • Tieni traccia delle tue classifiche per parole chiave e traffico
  • Tieni traccia degli obiettivi SEO con Google Analytics

Quali sono gli Effetti di un SEO Audit

La risposta a questa domanda è molto semplice. Se non implementi nulla dopo la verifica, sicuramente non avrai alcun risultato.

Gli effetti di un audit SEO di un sito web possono essere tradotti in un migliore posizionamento nelle pagine dei risultati (SERP) di Google e in un aumento del traffico organico dai motori di ricerca.

Quali sono gli effetti di un SEO audit

Strumenti di cui potresti aver bisogno

Affinché questo processo abbia successo, è necessario utilizzare una serie di strumenti SEO per generare informazioni rilevanti sul sito web. Ogni consulente utilizza gli strumenti che ritiene migliori. Ho fatto questa lista con alcuni degli strumenti SEO più importanti che puoi usare per il processo di SEO audit.

In generale, avrai bisogno di:

  • Google Search Console, GA
  • Screaming Frog (o qualsiasi altro strumento di scansione)
  • Google Speed Insight
  • Mobile-Friendly Test
  • aHrefs, Semrush (o qualsiasi altro strumento per la ricerca di parole chiave)
  • Rich Results Test
  • Schema Markup Validator

Quanto costa un Website SEO Audit?

Il prezzo di un audit tecnico fatto da me parte da 399 euro una tantum. Per sapere il prezzo esatto non esitare di chiedere un preventivo. Il prezzo dipende dalla grandezza del tuo sito Web.

Conclusione

Un SEO audit tecnico è un modo per valutare l’efficienza del tuo sito web e identificare i problemi che potrebbero impedirne il suo posizionamento sui motori di ricerca. Eseguendo controlli regolari, sarai in grado di identificare i problemi in anticipo e adottare le misure necessarie.

UP-SEO.IT - SEO Audit

Chi Sono

Mi chiamo Luciano e lavoro come consulente SEO.

Aiuto le aziende ad aumentare i lead da Google attraverso la SEO.

La Search Engine Optimization è l’attività che qualsiasi imprenditore d’Italia deve considerare per avere una presenza online.