Keyword Cannibalization

Glossario SEO | Keyword Cannibalization

La Keyword Cannibalization (cannibalizzazione delle parole chiave) si verifica quando hai parole chiave identiche o simili sparse nel contenuto del tuo sito web. Di conseguenza, un motore di ricerca come Google non può discernere quale contenuto classificare più in alto.

Per esempio, due o più pagine di uno stesso sito Web appaiono nella pagina dei risultati per la stessa keyword.

Keyword Cannibalization e la SEO

Se disponi di articoli/pagine ottimizzati per termini simili sul tuo sito web, potrebbero competere tra loro e la tua posizione nei risultati di Google potrebbe risentirne, soprattutto quando il tuo sito è in crescita.

Ad esempio, hai una pagina chiamata “Keyword Cannibalization, che cos’è?” e una “Che cosa e la Keyword Cannibalization?”. Ovviamente, le 2 pagine hanno un scopo comune, di spiegare all’utente che cosa significa questo termine SEO.

Come trovare queste pagine? Molto semplice, utilizzando gli operatori di ricerca di Google.

keyword + site:iltuositoweb

Come risolvere i problemi di cannibalizzazione delle keywords

1. De-optimise

  • Questa è l’opzione migliore quando non vuoi eliminare la pagina perché porta ancora molto traffico di ricerca organico da altre parole chiave.
  • Non vuoi reindirizzarla 301 perché la pagina è ancora preziosa.
  • Quindi, di nuovo, l’opzione migliore qui è provare a de-ottimizzare quella pagina per quella specifica parola chiave.

Ecco come fare:

  • De-ottimizza il contenuto stesso: controlla il contenuto e rimuovi qualsiasi riferimento a quella parola chiave indesiderata.
  • Modifica eventuali collegamenti interni (in particolare quelli con ancore ricche di parole chiave): se hai collegamenti interni che puntano alla pagina indesiderata, potrebbe valere la pena scambiare la destinazione dei collegamenti con quella della pagina desiderata.

Richiedere la modifica di eventuali collegamenti da siti web esterni).

2. Unire le 2 risorse

Questa è l’opzione migliore quando hai due pagine molto simili che sono già in classifica per la stessa parola chiave. Quindi l’opzione migliore qui sarebbe quella di unire le due risorse in una risorsa “master”.

Quindi fai 301 l’altra pagina, o entrambe, nel nuovo URL. In questo modo si preserverà il “link juice”. E poiché tutti i link ora puntano efficacemente su una singola pagina.

3. Delete

Questo è il modo migliore per andare avanti quando:

  • Hai una pagina di bassa qualità potenzialmente “cannibalizzante”
  • Quella pagina non offre alcun valore ai tuoi visitatori (dovresti sempre aggiungere un reindirizzamento 301 da quella pagina a una simile se ci sono collegamenti in entrata).

4. Noindex

Funziona meglio per le pagine utili per i tuoi visitatori (quindi vuoi tenerle). Ma vuoi assicurarti che non si posizionino nei motori di ricerca e potenzialmente non cannibalizza un’altra pagina.

5. Rel Canonical

Il tag canonico (alias “rel canonical”) è un modo per dire ai motori di ricerca che un URL specifico rappresenta la copia principale di una pagina. L’uso del tag canonico evita problemi causati da contenuti identici o “duplicati” che compaiono su più URL.

 

UP-SEO.IT - Consulente SEO Milano

Chi Sono

Mi chiamo Luciano e sono un Consulente SEO. Aiuto le aziende ad aumentare i lead da Google attraverso la mia consulenza SEO e Web marketing.