Vuoi sapere come analizzare il tuo sito web, ma non sai quali parametri guardare? In questo articolo ti spiego come analizzare un sito web e perché è necessario farlo.

L’ottimizzazione per motori di ricerca è un processo da non trascurare, perché può portarti un vantaggio decisivo rispetto alla concorrenza. Può portarti clienti e vendite. Per questo motivo, analizzare il sito per capire cosa funziona e cosa può migliorare, e un’attività da fare. C’è sempre posto per migliorare.

Per quanto riguarda il sito possiamo concentrare la nostra analisi su 3 aspetti: design, struttura e contenuto.

Design

  • Design semplice
  • Colori (ogni colore ha un suo significato)
  • Tipi di font usati
  • Logo

Struttura

  • Un sito con una struttura logica
  • Facile da navigare (per umani e spider)
  • Menu

Contenuto

  • Contenuto di qualità sotto forma di testo, immagini, video
  • Contenuto ottimizzato dal punto di vista SEO

Quasi tutte le guide che parlano di questo argomento ti diranno che puoi valutare le prestazioni di un sito web eseguendo una o tutte le seguenti azioni:

  1. Eseguire un SEO Audit
  2. Controllare la velocità
  3. Eseguire l’analisi del sito Web della concorrenza
  4. Analizzare il traffico online

Il pezzo mancante di tutte queste guide che parlano di come analizzare un sito web è come capire i tuoi visitatori (clienti) e dare loro ciò per cui sono venuti sul tuo sito web.

5. Analizzare i tuoi utenti

Un’analisi del sito web dal punto di vista dell’utente

Non serve a nulla avere un sito Web ottimizzato, se l’utente non trova la soluzione alla sua problema da te. Non serve a nulla un utente che viene e va via senza fare qualcosa sul nostro sito (ordinare un servizio, comprare qualcosa, iscriversi a una newsletter, etc.).

Deve sempre pensare una pagina, il suo contenuto, con l’utente e i suoi bisogni in mente. Deve sempre chiedersi perché un utente fa in Google una certa ricerca e come tu, tramite i tuoi contenuti, puoi dare lui la risposta (la soluzione) giusta. Quando un utente trova sul tuo sito la soluzione alla sua problema, eh…in quel momento lui può diventare un utente soddisfatto.

  • Da dove vengono sul tuo sito?
  • Da quale pagina entrano più spesso sul tuo sito Web?
  • A che punto abbandonano un acquisto?

Sono informazioni che possono aiutare a capire i tuoi utenti. Analizzare il modo in cui le persone interagiscono con le singole pagine o con il sito nel suo insieme è una fonte preziosa di informazioni.

Vediamo 5 strumenti che puoi utilizzare pe analizzare un sito Web

Lighthouse – Durante l’audit, Lighthouse esegue un sacco di test sulla pagina, quindi genera un rapporto sul rendimento. Da qui puoi utilizzare le informazioni come indicatori di ciò che puoi fare per migliorare.

Google Analytics – Google Analytics ti offre gli strumenti necessari per conoscere meglio i tuoi clienti. I dati raccolti ti permetteranno di migliorare il tuo sito web, creare elenchi dei segmenti di pubblico personalizzati e altro ancora.

HotJar – Con questo tool potrete creare una mappa di calore (heat map) e visualizzare l’interesse del pubblico verso determinate aree di una certa pagina del vostro sito Web.

Screaming Frog – secondo me, il miglior tool per analizzare un sito Web da un punto di vista SEO.

Google Search Console – Questo strumento gratuito di Google ti offre una vasta gamma di preziose informazioni sul tuo sito.

Servizi Consulenza SEO
Servizi Consulenza SEO

Sei un imprenditore alla ricerca di un consulente SEO a Milano? Facciamo subito una telefonata e discutiamo esattamente come posso aiutare la tua azienda a crescere. Aumenta il tuo traffico organico, lead e vendite con un servizio di consulenza SEO su misura!