Verrò penalizzato per l’acquisto di backlinks rel=”sponsored”?

Utimo aggiornamento Mar 22, 2024 | Guida SEO

L’utilizzo di link sponsorizzati in sé non comporta una penalizzazione da parte dei motori di ricerca come Google, a condizione che vengano gestiti correttamente. È importante aderire alle linee guida stabilite da Google per evitare qualsiasi penalità. Ecco alcuni aspetti cruciali da considerare:

  • È fondamentale essere trasparenti riguardo ai link sponsorizzati. Google richiede che i link sponsorizzati siano chiaramente identificati come tali, in modo che gli utenti possano distinguere tra contenuto sponsorizzato e non sponsorizzato.
  • Google consiglia l’uso degli attributi “nofollow” o “sponsored” nei link sponsorizzati. Questo dice a Google che il link non deve influenzare il ranking del sito di destinazione. L’attributo “sponsored” è specificamente progettato per i link pubblicitari o sponsorizzati.
  • È importante non partecipare a schemi di link, come lo scambio eccessivo di link o l’utilizzo di link automatizzati, che possono portare a penalizzazioni da parte di Google.

Perché è nato l’attributo “sponsored”?

Google ha introdotto il tag per i link sponsorizzati per evitare che gli siti vengano penalizzati e per consentire l’acquisto ‘legittimo’ di link a pagamento su siti web terzi. In sostanza, Google afferma che se paghi per un link o una pubblicità su un altro sito web, devi utilizzare questo tag sponsorizzato.

Sul loro sito web, Google specifica: “Google riconosce che l’acquisto e la vendita di link sono una parte normale dell’economia del web a fini pubblicitari e di sponsorizzazione. Non costituisce una violazione delle nostre norme avere questi link, purché siano indicati con un valore dell’attributo rel=”nofollow” o rel=”sponsored” nel tag

Per questo motivo, è considerata una buona pratica includere i tag rel=”sponsored” o rel=”nofollow” quando si pubblicano link sponsorizzati. Questo offre a Google una chiarezza assoluta sullo scopo dei tuoi link sponsorizzati e ti assicura di non trasferire ‘link juice’ a un sito che ti incentiva a linkarlo.

I link “rel sponsored” passano il link juice?

No, i link con l’attributo rel=”sponsored” non passano il “link juice“. Questo attributo è stato introdotto da Google per identificare chiaramente i link che sono stati pagati o sponsorizzati. Quando utilizzi l’attributo rel=”sponsored” per un link, stai comunicando a Google che il link non è stato creato naturalmente, ma è il risultato di un accordo commerciale. In questo modo, il link non influenzerà il ranking del sito di destinazione nel contesto del PageRank di Google.

Questo è in linea con le pratiche SEO consigliate per assicurarsi che i link pagati non influenzano artificialmente i risultati di ricerca e per mantenere la qualità e la rilevanza dei risultati di ricerca di Google. Quindi, utilizzando l’attributo rel=”sponsored” sui link sponsorizzati, ti assicuri di aderire alle linee guida di Google e di evitare penalizzazioni per il tuo sito.

Vale la pena comprare backlinks rel=”sponsored”?

La decisione di acquistare backlinks con l’attributo rel=”sponsored” dipende dagli obiettivi specifici della tua strategia SEO e di marketing.

Se il tuo scopo è aumentare la visibilità del brand, raggiungere un nuovo pubblico o promuovere un prodotto o servizio specifico, i backlinks sponsorizzati possono essere utili. Essi possono indirizzare traffico diretto al tuo sito da piattaforme rilevanti.

I link con l’attributo rel=”sponsored” non passano il PageRank e quindi non influenzano direttamente il tuo ranking nei motori di ricerca. Quindi, se il tuo obiettivo primario è migliorare il posizionamento organico nei motori di ricerca attraverso l’acquisizione di PageRank, i link sponsorizzati potrebbero non essere la scelta giusta.

Valuta il rapporto costi-benefici. I link sponsorizzati possono essere costosi e non garantire un ritorno dell’investimento in termini di ranking SEO.

In conclusione, l’acquisto di backlinks con l’attributo rel=”sponsored” può essere vantaggioso per alcuni obiettivi di marketing e branding, ma non dovrebbe essere visto come una strategia principale per migliorare il SEO organico.

Sobi Luciano

Sobi Luciano

Sono Luciano (i miei amici mi chiamano Sobi) e sono un consulente SEO a Milano. Aiuto le aziende ad aumentare i lead da Google attraverso la Search Engine Optimization.

Vuoi ottenere più contatti e traffico organico da Google?

Consulente SEO Sobi Luciano

Unisciti a questo gruppo SEO!

Leggi anche:

Articoli correlati

Posizionamento SEO: Consigli Concreti per Scalare le SERP

Posizionamento SEO: Consigli Concreti per Scalare le SERP

Se state leggendo questo articolo, è probabile che abbiate già sentito parlare di SEO, ma potreste non sapere esattamente di cosa si tratta o come può aiutarvi a migliorare la visibilità del vostro sito web. Mi chiamo Liciano, e da diversi anni mi occupo di SEO,...

Vantaggi della SEO per il tuo business nel 2024

Vantaggi della SEO per il tuo business nel 2024

La SEO è una componente essenziale del marketing digitale che offre una vasta gamma di benefici per le aziende di tutte le dimensioni. Ecco a che cosa serve la SEO: 1. Aumenta la Visibilità Online La visibilità sui motori di ricerca è uno degli obiettivi primari della...

Come migliorare la SEO del tuo sito Web

Come migliorare la SEO del tuo sito Web

Vuoi dominare i motori di ricerca? Scopri come ottimizzare la SEO del tuo sito e superare i tuoi concorrenti. La SEO, acronimo di Search Engine Optimization (Ottimizzazione per i Motori di Ricerca), rappresenta l'insieme delle strategie e delle tecniche utilizzate per...

Hai bisogno di supporto per le tua campagna SEO?

Non aspettare altro! Prenota subito la tua consulenza SEO e scopri come le mie soluzioni personalizzate possono aiutarti a ottenere risultati tangibili nel tuo settore. Prima di fare il grande passo, ti invito a leggere le storie di successo di aziende simili alla tua. Scopri come hanno superato sfide simili alle tue e hanno raggiunto risultati straordinari grazie alla mia consulenza.