Consulente SEOCome ottimizzare SEO il tuo sito wordpress

Come ottimizzare SEO il tuo sito wordpress

Mar 16, 2022 | Guida SEO, Wordpress

Indice:

  1. Scegli la tema wordpress con cura
  2. HTTPS
  3. Scegli Permalink e URL User Friendly
  4. File robots.txt
  5. Sitemap.XML WordPress
  6. Categorie e tags WordPress
  7. Installa plugin necessari
  8. Codice di tracciamento Google Analytics
  9. Google Search Console
  10. Installa plugin necessari

La SEO per WordPress è un insieme di tecniche volte a migliorare il posizionamento sui motori di ricerca dei siti web che utilizzano questo CMS. WordPress è oggi un popolare sistema di gestione dei contenuti per le piattaforme di blog. È comunemente usato da persone che hanno blog o siti per quasi qualsiasi tipo di attività.

Offre una gamma di plugin SEO che possono essere utili per coloro che cercano di posizionarsi più in alto nelle SERP o nelle ricerche su Google. Per questo motivo è essenziale considerare la SEO durante la progettazione di un nuovo sito Web WordPress. Anche un buon hosting WordPress è essenziale.

Come fare SEO su WordPress?

 

Esistono molti modi per fare SEO su WordPress, ma il modo più efficace è quello di rispettare le linie guida di Google. WordPress è un sistema di gestione dei contenuti excellente ma senza SEO, il tuo sito Web è destinato a fallire. Puoi fare tante cose per ottimizzare il tuo sito Web per la SEO in WordPress con plugin e varie impostazioni del tuo nuovo sito. Più tardi, puoi anche utilizzare vari strumenti per verificare il posizionamento del tuo sito Web sui motori di ricerca come Google.

Ecco cosa devi iniziare a fare sul tuo sito Web WordPress:

  1. Scegli la tema wordpress con cura
  2. Usa HTTPS
  3. Scegli Permalink e URL User Friendly
  4. File robots.txt
  5. Sitemap.XML WordPress
  6. Categorie e tags WordPress
  7. Installa plugin necessari
  8. Codice di tracciamento Google Analytics
  9. Google Search Console
  10. Installa plugin necessari

1. Scegli la tema wordpress con cura

Grazie all’aumento dell’utilizzo degli smartphone nel mondo, la velocità di caricamento è diventato una necessità per qualsiasi sito Web che voglia rimanere a galla nell’era digitale di oggi. wp theme Ci sono alcuni fattori che dovresti prendere in considerazione. Uno di questi fattori è scegliere con attenzione il tema di wordpress. Assicurati che il tema che scegli per il tuo sito web sia SEO-friendly e con un design responsive.

2. HTTPS

I siti Web utilizzano https per crittografare la connessione tra il visitatore e il sito Web. Questo viene fatto utilizzando certificati SSL, che sono come una carta d’identità digitale per i siti web. Per rendere il tuo sito web https a volte basta installare un certificato (anche gratuito) che di solito si trova nel vostro account di hosting. Per esempio, se hai un account Siteground, vai nella sezione Sicurezza – Gestione SSL, e procedi con l’installazione di un certificato SSL. https in siteground Il prossimo passo è di attivare la forzatura HTTPS che si trova sotto. forzatura https

3. Scegli Permalink e URL User Friendly

Come fare? Molto semplice. Vai nel tuo pannello di controllo WordPress – Impostazioni. Permalink. Scegli “Nome articolo” o “Struttura personalizzata”. Il più delle volte, la prima variante è sufficiente. Scegli Permalink e URL User Friendly Questa impostazione determina la struttura dell’URL del sito.

4. File robots.txt

Il file robots.txt è un file di testo normale che è formato da una o più regole che blocca o consente l’accesso di un determinato crawler a un percorso di file specificato. robots txt file Come regola generale, la scansione dei crawler/bot è implicitamente autorizzata per tutti i file, se non è specificato diversamente nel file robots.txt. Il file robots.txt si deve stare nella directory principale del tuo sito web, all’indirizzo iltuositoweb.it/robots.txt Un semplice file robots.txt ha questo contenuto: User-agent: * Allow: / Sitemap: https://www.iltuositoweb.it/sitemap.xml

5. Sitemap.XML WordPress

La mappa del sito (sitemap.xml) viene generata automaticamente. Questo file viene aggiornato automaticamente quando aggiungi nuove pagine, prodotti, immagini o articoli del blog al tuo sito WordPress. In alternativa, puoi attivare il file della mappa del sito con l’aiuto del plugin yoast SEO per WordPress. yoast SEO plugin

6. Categorie e tags WordPress

Le Categorie e tags sul tuo sito WordPress creano la struttura, associano diversi argomenti e parole chiave a contenuti specifici sul sito. Scegli con cura il loro nome. La creazione di una nuova categoria è molto semplice. Basta fare clic su + Aggiungi nuova categoria” sul lato destro della schermata dell’editor dei post di WordPress, inserire un nome di categoria e fare clic sul pulsante “Aggiungi nuova categoria” per confermare. Semplice. category WordPress Io personalmente non uso i tags.

7. Link Interni

I link interni sono uno dei fattori più importanti nella SEO on page. È importante che le pagine del tuo sito web si collegano tra di loro. Sfrutta gli link interni per collegare tra loro contenuti (pagine, articoli) correlati, che trattano argomenti simili e rilevanti. I link interni sono importanti perché aiutano i motori di ricerca a determinare quale contenuto è più rilevante e autorevole sul tuo sito web.

8. Codice di tracciamento Google Analytics

Analizzare il modo in cui le persone interagiscono con le singole pagine o con il sito nel suo insieme è una fonte preziosa di informazioni. Google Analytics è il software di monitoraggio più comunemente utilizzato che fornisce dati essenziali per misurare il traffico del sito Web e il coinvolgimento del pubblico. Basta installare il codice di tracciamento nel header del sito. Dove si trova il codice di monitoraggio di Google Analytics?

  1. Accedi a Google Analytics.
  2. Seleziona Amministratore nella colonna di sinistra.
  3. Nella colonna Proprietà (quella centrale) seleziona Informazioni sul monitoraggio.
  4. Nella colonna di destra sarà visibile l’ID di monitoraggio, identificativo del tuo sito, ed il codice che potrai copiare e incollare nel tuo sito.

codice GA Abbiamo una novità in termini di Google Analytics Universal, ovvero che smetterà di funzionare nel 2023, motivo per cui in futuro dovrai migrare alla nuova versione di GA4.

9. Google Search Console

Google Search Console è un servizio gratuito di Google che aiuta blogger e webmaster a monitorare le prestazioni dei loro siti web su Google. Search Console ti aiuta a tenere traccia delle prestazioni del tuo sito nel tempo, ti offre informazioni dettagliate su come Google esegue la scansione e l’indicizzazione del tuo sito, fornisce anche una lista link esterni che puntano al tuo sito. Aggiungere un sito web a Google Search Console e molto facile. Devi essere in grado di dimostrare la tua proprietà del sito (o della sezione appropriata del sito) per poter aggiungere il sito o la sezione al tuo account Search Console.

  1. Per aggiungere una nuova proprietà in Search Console fai click qui.
  2. Seleziona + Aggiungi proprietà nel menu a discesa
  3. Scegli il tipo di proprietà da aggiungere (Una proprietà Dominio aggrega i dati di tutti i sottodomini, protocolli e percorsi secondari della proprietà)

Come aggiungere il tuo sito a search console

10. Installa plugin necessari

È importante notare che non è necessario essere uno sviluppatore o un designer professionista per creare il proprio blog WordPress. Ci sono molti temi diversi tra cui scegliere, quindi puoi trovarne uno adatto al design del tuo sito o crearne uno da zero utilizzando i modelli disponibili online.

Nello stesso tempo ci sono tanti plugin gratuiti (o a pagamento) che ti aiutano a fare un sacco di cose. Al fine di garantire un posizionamento più elevato nei risultati dei motori di ricerca, è necessario ottimizzare per la SEO sul tuo blog o sito web.

Di solito installo questi plugin sui siti dei miei clienti:

  • Duplicate Page: Puoi duplicare le tue pagine / post con un solo clic e verranno salvati come vuoi (bozza, privato, pubblico, in sospeso)
  • EWWW Image Optimizer: Riduce la dimensione dei file immagine all’interno di WordPress, inclusi NextGEN Gallery e GRAND FlAGallery
  • GDPR Cookie Consent: Un modo semplice per rendere il tuo sito conforme alla legge europea sui Cookie / GDPR
  • Redirection: Gestisci tutti i redirect 301 and controlla tutti gli errori 404
  • Wordfence Security: Anti-virus, Firewall and Malware Scan
  • WP Fastest Cache: Un semplice e veloce sistema Cache WP
  • Yoast SEO: Una soluzione SEO tutto-in-uno per WordPress, compresa l’analisi dei contenuti su ogni pagina, sitemap XML e molto altro;

Conclusione

WordPress è un CMS molto flessibile, che consente ai suoi utenti di gestire i contenuti in modo efficace. Questa flessibilità ha aiutato WordPress a diventare una delle piattaforme di blogging più popolari al mondo anche dal punto di vista SEO.

Sono un consulente SEO

Vuoi classificare il tuo sito Web più in alto su Google?

Mi chiamo Luciano (i miei amici mi chiamano Sobi) e sono un Consulente SEO Freelance a Milano.

Aiuto le aziende ad aumentare i lead da Google attraverso servizi SEO.

Dopo avermi spiegato quali sono i tuoi obiettivi, ti farò un preventivo SEO + la strategia che applicheremo per raggiungerli.

Mettiti alla prova con questo Quiz SEO

SEO: Domande e Risposte

Il gruppo “SEO: Domande e Risposte” è aperto a tutte le persone che hanno domande sull’argomento.

Unisciti a questo gruppo!

Leggi anche:

Guida SEO
L

VUOI PIÙ TRAFFICO?

Il ranking del sito Web su Google è importante per la tua attività?

L

Opzione 1: Analisi SEO

Un analisi SEO di un sito Web è un rapporto dettagliato che delinea lo stato attuale di un progetto.
L

Opzione 2: Consulenza

Un servizio di consulenza SEO è una grande opportunità per portare il tuo sito web sulla strada giusta.