Mini guida all’ottimizzazione del tuo sito web

Set 6, 2022 | Guide

Al di là di una semplice definizione, il tema dell’ottimizzazione dei siti web è vasto e coinvolge molte competenze necessarie per aiutare il vostro sito a raggiungere i risultati desiderati.

L’obiettivo di queste attività è migliorare l’usabilità del sito e il suo posizionamento nei motori di ricerca.

Che cos’è l’ottimizzazione del sito web?

L’ottimizzazione di sito Web significa tutti i miglioramenti per migliorare la visibilità e il posizionamento di un sito Web nei motori di ricerca. L’ottimizzazione del sito Web viene eseguita migliorando il contenuto, la struttura e le prestazioni di un sito Web.

Questo può essere fatto apportando modifiche ai tag HTML, CSS, codice JavaScript per migliorare il funzionamento e posizionamento nei risultati di ricerca del sito web in questione. Se vuoi ottimizzare il tuo sito Web e vuoi saper quanto costa, non esitare a contatarmi. In alternativa visita la pagina dedicata ai costi SEO per vedere il listino prezzi.

A cosa prestare attenzione per avere un sito Web ottimizzato

Design

Il web design è un aspetto molto importante, in quanto influenza l’opinione che il pubblico ha del marchio e contribuisce a trattenere gli utenti più a lungo sulle pagine visitate. In poche parole è il nostro biglietto da visita online. Se cercate un modo per migliorare le relazioni con i vostri clienti o potenziali clienti, force creare una pagina FAQ sul vostro sito Web potrebbe fare anche al caso vostro.

La navigazione

Una buona navigazione del sito aiuta gli utenti a spostarsi facilmente da una pagina all’altra.

Il contenuto

Ne abbiamo parlato in numerosi articoli. In conclusione, senza contenuti di qualità sul vostro sito non avrete mai successo. Non trascurate questo aspetto.

SEO

Il processo di ottimizzazione di un sito Web per motori di ricerca – o SEO (search engine optimization) – è complesso ed estremamente importante.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca influenza solo i risultati di ricerca organici (o naturali) e non quelli a pagamento o “sponsorizzati”.

Fare SEO significa innanzitutto comunicare in modo coerente e accurato ai vostri potenziali clienti informazioni utili, originali e di qualità.

Se utilizzate correttamente le pagine del vostro sito web, i vostri contenuti saranno trovati più velocemente e da un maggior numero di persone.

Sito Web ottimizzato da un punto di vista SEO

Prima di iniziare, verifica se il tuo sito è incluso nell’indice di Google. Puoi farlo molto semplice usando l’operatore “site:nomesito.it”. Se vengono visualizzati risultati, significa che il tuo sito è incluso nell’indice;

Aiuta Google a trovare i contenuti del tuo sito web ottimizzando il file sitemap.xml e robots.txt;

Ottimizza elementi SEO principali di una pagina

  • Crea titoli di pagina univoci e precisi per ogni pagina;
  • Utilizza il tag della meta descrizione per ogni pagina creando descrizioni univoci e descrittive. Scrivi una descrizione che sia allo stesso tempo informativa e interessante;
  • Utilizza tag heading pertinenti (H1-H6);
  • Aggiungere il markup dei dati strutturati;
  • Ottimizza le immagini e i tag ALT;
  • Contenuti di qualità (forse il più importante);

Ottimizza elementi SEO principali a livello di sito

  • Migliora la velocità di caricamento del tuo sito Web;
  • https;
  • Controllare la presenza di versioni duplicate del sito;
  • Correggere i link interni e in uscita non funzionanti;
  • Assicuratevi che il vostro sito web sia compatibile con i dispositivi mobili;
  • Utilizzare una struttura URL SEO-friendly;
  • Trovare e correggere i reindirizzamenti 301,302;
  • Migliorare il linking interno;
  • Risolvere i problemi di cannibalizzazione delle parole chiave;
  • Assicuratevi che il contenuto del vostro sito sia sempre aggiornato;

Altre cose da ottimizzare:

  • Backlinks;
  • Impostare e ottimizzare il profilo Google My Business;

Come si ottimizza un sito web per Google?

La cosa più semplice (ma allo stesso tempo complicata) è seguire ciò che Google vi dice: le sue linee guida.

Non è un segreto che Google modifichi costantemente il suo algoritmo e non sempre annuncia quando viene apportato un cambiamento, per cui il suo metodo di posizionamento rimane sempre avvolto in un po’ di mistero.

template ottimizzazione siti web

Vai al template (e gratis)

Individuare le parole chiave giuste e il primo passo nell’ottimizzazione di un sito

Per avere un sito web ottimizzato è necessario capire alcune semplici cose:

  • Cosa vogliamo ottenere come risultato dell’ottimizzazione? Più visite, più potenziali clienti?
  • Miglior posizionamento nei risultati di ricerca?
  • Quali sono le frasi che i nostri potenziali clienti cercano e che possono portare affari (vendite, lead)?

Cosa sono le parole chiave? Le parole chiave sono frasi che gli utenti digitano su Google (e altri motori di ricerca) per trovare contenuti simili a quelli del vostro sito.

Se riuscite a determinare esattamente cosa cercano i vostri utenti, è molto probabile che riusciate a trovare frasi efficaci che attirano gli utenti giusti sul vostro sito.

Tenete presente che aziende simili alla vostra possono essere posizionate sulle frasi da voi indicate. Maggiore è la concorrenza, più difficile sarà essere tra i primi risultati.

Per questo motivo, all’inizio vale la pena di cercare frasi con un volume di ricerca più basso, perché in questo modo sarà più facile raggiungere buone posizioni.

Secondo passo: Aiutare Google a capire meglio il vostro sito

Una volta creato un elenco di parole chiave, possiamo passare alla fase successiva: l’utilizzo delle parole chiave sul sito, in particolare nei tag e nei contenuti del sito.

Non possiamo comparire nei risultati di ricerca per una frase per la quale non abbiamo contenuti.

In questa fase è necessario ottimizzare i tag e gli altri elementi della pagina (titolo, descrizione, H1, H2, tag ALT, ecc.) e il contenuto (è necessario scrivere un testo che risponda all’intento di ricerca dell’utente).

Chi si occupa di ottimizzazione del sito web?

Se ne occupa un esperto SEO che lavora a stretto contatto con il programmatore, la persona che scrive i testi – copywriter, il designer Web e molte altre figure digitali.

Non è mai opera di una sola persona. Se il vostro sito web non è stato ottimizzato inizialmente o non è stato ottimizzato in modo efficace fin dall’inizio, potete rivolgervi a un freelance SEO o un’agenzia.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è oggi più importante che mai ed è necessario che ogni proprietario di sito web comprenda l’essenza dell’ottimizzazione e i vantaggi che essa apporta all’azienda che sta dietro al sito.

  • Le persone che cercano qualcosa su Google cliccheranno su uno dei risultati della prima pagina. Se non ci sei, non esisti;
  • L’ottimizzazione non tiene conto solo dei motori di ricerca, ma cerca di migliorare l’esperienza dei visitatori sul vostro sito web. Se un visitatore è soddisfatto dell’aspetto e della funzionalità del vostro sito, tornerà:
  • L’ottimizzazione vi pone davanti alla concorrenza. Se due siti web operano nello stesso campo di attività, il sito che si posiziona meglio nella prima pagina dei risultati di Google guadagnerà più clienti.

Conclusione

Prima di concludere questa presentazione del concetto di ottimizzazione di un sito web, chiariamo una cosa: se non avete contenuti di qualità sul vostro sito web, non ha senso investire denaro nell’ottimizzazione.

La mancanza di contenuti non può essere ottimizzata.

Consulente SEO Milano

Vuoi classificare il tuo sito Web più in alto su Google?

Sono un consulente SEO e  offro servizi di consulenza per aziende e startup. Chiama adesso per un preventivo gratuito!

Quiz SEO

SEO: Domande e Risposte

Il gruppo “SEO: Domande e Risposte” è aperto a tutte le persone che hanno domande sull’argomento.

Unisciti a questo gruppo!

Leggi anche:

Guida SEO