6 Modi per avere subito le tue pagine indicizzate da Google

Giu 30, 2022 | Guida SEO

Vorrei essere molto chiaro fin dall’inizio, se non hai la pagina indicizzata su Google non hai traffico e di conseguenza non vendi nulla. Avere le pagine del tuo sito Web nei risultati di ricerca è essenziale.

Gran parte dell’indice di ricerca Google viene realizzato tramite il lavoro di software noti come crawler, che visitano in automatico le pagine web accessibili pubblicamente. Per indicizzazione si intende l’inserimento di un sito web nel database di un motore di ricerca.

Come puoi avere le pagine indicizzate in Google

L’indicizzazione, in altre parole, è il modo in cui il sito viene acquisito e interpretato dai motori di ricerca e quindi compare nelle loro pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti web.

Questo articolo si concentrerà su come fare in modo che Googlebot indicizzi più pagine del tuo sito Web, più velocemente possibile.

Controlla quante pagine del tuo sito sono indicizzate

Prima di indicizzare un sito o una pagina specifica nel motore di ricerca Google, controlla se non è già indicizzato. Come puoi controllare?

  • Visitando Google e digitando “site:https://nomesito.com” e visualizzando il numero di pagine visualizzate nell’indice di Google; Leggi il mio articolo se sei interessato ad altri operatori di ricerca di Google;
  • Visita la tua Search Console > Copertura

Per prima cosa controlla quante pagine del tuo sito sono indicizzate

Come avere le pagine indicizzate in Google molto veloce

Innanzitutto, assicurati di avere contenuti di qualità sulla pagina che desideri indicizzare. Se il sito non soddisfa i requisiti di qualità di Google, è difficile credere che tu abbia delle pagine indicizzate.

Ci sono già un sacco di pagine su Internet, perché Google dovrebbe indicizzare una pagina di qualità inferiore quando ha già una scelta tra altre pagine di alta qualità relative allo stesso argomento?

1. Non hai la pagina indicizzata? Verifica con GSC

Se in precedenza hai inviato la pagina all’indice ma non riesci ancora a trovarla in Google, controlla in GSC, forse la risposta la puoi trovare lì. Prova a capire il perché.

Vai su Copertura – Escluse – Dettagli

Non hai la pagina indicizzata? Verifica con GSC

2. Hai abbastanza link interni?

GoogleBot scopre le pagine, passando da una all’altra, attraverso i link presenti nella pagina che visita. Se nella sua “strada” non trova alcun riferimento alle vostre pagine, non può scoprirle e di conseguenza non può indicizzare.

Assicurati di creare collegamenti interni alle pagine del sito che desideri indicizzare in Google.

3. Impedisce l’indicizzazione delle pagine di scarsa qualità

Troppe pagine di bassa qualità presenti sul tuo sito Web possono ridurre il numero di volte in cui Google esegue la scansione, indicizza e classifica il tuo sito. Secondo me puoi eliminare le pagine con contenuti obsoleti e quelle con contenuti molto simili (intento di ricerca simile).

John Mueller di Google spiega in questo articolo qualcosa su una situazione simile. Ha detto che la rimozione delle pagine non fa automaticamente funzionare meglio le pagine rimanenti ma la domanda da porsi è perché alcune pagine non hanno buone prestazioni in termini di SEO?

Se decidi di eliminare dalle pagine, non dimenticare di aggiornare la mappa del sito, i link interni, 301, ecc.

4. Hai una sitemap XML?

Una mappa del sito aggiornata è consigliata per consentire l’indicizzazione accurata del tuo sito. I web crawler dei motori di ricerca come Googlebot leggono questo file per eseguire una scansione più efficiente del tuo sito.

La tua sitemap XML dovrebbe essere aggiornata e inviata al motore di ricerca via Search Console. In ogni caso, le mappe XML del sito NON garantiscono la scansione/l’indicizzazione.

5. Fai SHARE della tua pagina sui social

Ciò potrebbe “attirare l’attenzione” di Google e persino degli utenti che potrebbero atterrare sul tuo sito, anche prima che la pagina venga indicizzata in Google.

Io personalmente uso questa tattica. Quasi ogni volta che pubblico un nuovo articolo sul sito, lo condivido su Facebook e altri social.

6. Fai “PING”

Siti come https://www.prepostseo.com/ping-multiple-urls-online e https://pingomatic.com/ inviano “ping” ai motori di ricerca per informarli che il tuo blog è stato aggiornato.

Tuttavia, convincere Google a eseguire la scansione può richiedere da un paio di giorni a circa un mese, a seconda di una serie di fattori. Sfortunatamente, non esiste una risposta definitiva da parte di Google su quanto tempo ci vuole per indicizzare un nuovo sito.

Vuoi classificare il tuo sito Web più in alto su Google?

Quiz SEO

SEO: Domande e Risposte

Il gruppo “SEO: Domande e Risposte” è aperto a tutte le persone che hanno domande sull’argomento.

Unisciti a questo gruppo!

Leggi anche:

Guida SEO