L’AI di Google diventa più intuitiva

Ott 3, 2021 | Google News

Google ha annunciato in questo articolo una riprogettazione dei risultati di ricerca con l’aiuto di MUM che sarà integrato in alcune ricerche su Google Search, per offrire ai utenti nuovi modi per cercare ed esplorare le informazioni in modi più naturali e intuitivi.

Cos’è MUM di Google?

Multitask Unified Model – in acronimo MUM – è una nuova tecnologia di Google, basata su intelligenza artificiale. MUM è multimodale, il che significa che può comprendere informazioni da diversi formati come pagine web, immagini e altro, contemporaneamente.

Ha la capacità di comprendere e portare soluzioni basate non solo sul contenuto testuale, ma anche su un’interpretazione delle immagini, in un modo che non è mai stato possibile prima. MUM include 75 lingue diverse, il che significa che può fornire risultati per le domande più complesse.

In pratica sarà una SERP intelligente ridisegnata

L’obiettivo di queste modifiche è rendere la ricerca più intuitiva, introducendo nuove funzionalità. Queste nuove funzioni sono:

  • Things to know – Questa funzione, che sarà presto introdotta da Google, include MUM e sbloccherà informazioni più dettagliate su un argomento che potresti non sapere come cercare, fornendoti risultati e informazioni che altrimenti non avresti force trovato.
  • Topic zoom – Questa funzione consente a un utente di entrare e approfondire argomenti correlati a una query di ricerca. Anche queste funzionalità verranno lanciate nei prossimi mesi.
  • Esplorazione visiva – Questa funzione è limitata ai utenti in cui l’intento dell’utente è quello di trovare ispirazione. Google sottolinea che questa nuova pagina dei risultati visivi è progettata per utenti in cerca di ispirazione, per esempio per le ricerche del tipi “Idee per la decorazione di Halloween” o “Idee per giardini verticali interni”.

Come preparare la tua strategia SEO per queste novita?

I specialisti SEO de la Search Engine Journal pensano che non cambierà nulla da parte di Google per quanto riguarda l’ottimizzazione della ricerca.

Per trarre vantaggio da questi cambiamenti, credo che i contenuti giocheranno un ruolo molto importante: testo, immagini, video, podcast. A seconda di come un utente effettua la ricerca e dell’intento della sua ricerca, Google presenterà una sezione dei risultati, con informazioni sempre più approfondite, per fornire la soluzione in breve tempo e con il minor numero di ricerche eseguite.

E un’opportunità sia per gli utenti in cerca di informazioni, ma anche per i proprietari di siti web. Ecco perché dobbiamo imparare a comprendere appieno l’intento di una ricerca e a scrivere contenuti per rispondere davvero alle domande degli utenti.

Chi sono

Chi Sono

Mi chiamo Luciano e lavoro come consulente SEO a Milano

Aiuto le aziende ad aumentare i lead da Google attraverso la SEO.

La Search Engine Optimization è l’attività che qualsiasi imprenditore d’Italia deve considerare per avere il successo online desiderato.

Leggi anche: